Istituto Nazionale di Fisica Nucleare   Sezione di Ferrara

Litebird

LiteBIRD e' una missione spaziale approvata dall'agenzia giapponese JAXA. Si prefigge di studiare l'universo primordiale e in particolare la fase nota come inflazione cosmica. Per farlo, osserverÓ la polarizzazione della radiazione cosmica di fondo cercando delle configurazioni particolari note come "modi B", che rappresentano una segnatura univoca delle perturbazioni primordiali tensoriali, anche chiamate onde gravitazionali primordiali. Misurare l'ampiezza e la dipendenza spaziale di queste onde gravitazionali e' un obiettivo fondamentale per la cosmologia, in quanto permetterebbe di vincolare la fisica dell'inflazione, inclusa la sua scala energetica, che e' ancora sconosciuta. Il lancio di LiteBIRD e' previsto per il 2028. Al momento la collaborazione comprende, oltre a JAXA, NASA, CNES, ASI, CSA e, ovviamente, INFN. La configurazione strumentale prevede tre telescopi (un filfettore e due rifrattori) nell'intervallo di frequenze da 40 a 400 GHz, con bande sovrapposto, e circa 4000 bolometri TES, raffreddati a 100 mK, sui vari piani focali. Ferrara e' coinvolta sia nello sviluppo strumentale che nell'analisi dati. Lo sviluppo strumentale viene condotto in stretta interazione col nodo di Pisa, che ha la responsabilita' della SQUID control units. Le attivita' di analisi dati includono lo sviluppo di simulazioni, la costruzione della pipeline di analisi e lo sfruttamento scientifico dei dati.

Sito web ufficiale: http://www.litebird-europe.eu/